Due torte dedicate al festival “Gialli a Ischia, laboratori gastronomici e del pensiero”.
È in preparazione l’edizione 2017, prevista per il mese di ottobre.
Due torte, dicevamo.
Una caprese al limone e al limoncello di Ischia, in omaggio all’isola che ospita il festival.
E una crostata di more, ispirata al racconto di Agatha Christie, La torta di more (Four and Twenty Blackbirds), in onore ai classici del giallo.

Gialli a Ischia, laboratori gastronomici e del pensiero (pagina Facebook)

Torta caprese al limone e al limoncello di Ischia
Ingredienti:
25 g di fecola  di patate
25 g di farina 00
200 g di mandorle pelate
200g di cioccolata bianco
125 g di burro
5 uova
150 g di zucchero
1 fialetta di aroma al limone
La scorza di 3 limoni e il succo di un limone
30 g di limoncello
1 bustina di lievito
Procedimento
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco. Tritare finemente le mandorle pelate con un mixer e unirle a 50 g di zucchero. Aggiungere il cioccolato bianco, la scorza grattugiata dei 3 limoni, la fecola di patate, la farina e il lievito in polvere. Mescolare bene, con un cucchiaio di legno, prima di aggiungere il burro fuso, il succo di limone, il limoncello e la fialetta di aroma di limone. Continuare a mescolare bene.
Montare le uova con lo zucchero rimasto fino ad ottenere una crema gonfia e liscia, poi aggiungerla agli altri ingredienti. Amalgamare con una spatola, compiendo dei movimenti circolari dal basso verso l’alto.
Versare il composto in uno stampo predisposto, del diametro di 22-24 cm, disponendolo nella teglia in modo uniforme. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi, per circa 50 minuti. Una volta cotta (verificare con uno stuzzicadenti), sfornare la torta, lasciarla raffreddare, trasferirla su un piatto da portata e spolverizzarla con zucchero a velo.
 
Crostata di more
Ingredienti:
Per la pasta frolla 
200 g di farina 00
100 g di zucchero
90 g di burro a temperatura ambiente
Un uovo e un tuorlo
1/2 bustina di lievito
Per la farcitura
5 tazze di more fresche
1 tazza di zucchero di canna
1 cucchiaio di fecola di patate
2 cucchiai di succo di limone fresco
La scorza di 1 limone
1 cucchiaio di burro freddo tritato
Procedimento
Preriscaldare il forno a 200° C.
Impastare farina, lievito, zucchero, burro e uova, fino ad ottenere un impasto elastico.
Disporre l’impasto in una teglia di 24 cm di diametro, già predisposta.
In una ciotola, mettere 4 tazze di more, la tazza di zucchero, la fecola, il succo e la scorza di limone.
Versare questa miscela sull’impasto, mettere in forno e cuocere per circa 20 minuti. Se durante la cottura la crostata si inscurisce troppo, mettere sopra un foglio di alluminio.
Servire la crostata calda, con gelato alla vaniglia e con delle more fresche.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...