Trump lost in translation. Anzi, lost in translation sembrano i suoi traduttori, dal Giappone alla Francia. Si chiedono quanto tradurre letteralmente, quanto migliorare logica e senso, quanto cambiare il linguaggio.
Vi proponiamo qualche link su queste questioni di traduzione e poi due link di ricette in lingua madre: torte di mele provenienti dal Brasile e dalla Svezia.
Vi sollecitiamo anche con una piccola domanda: quanto traducete le ricette che incontrate? Sia le ricette che arrivano da altri paesi, e che magari utilizzano unità di misure diverse dalle nostre o ingredienti inusuali, sia ricette nostrane, che potete seguire alla lettera o piegare alla vostra sensibilità, gusti e abitudini.

Japan’s interpreters struggle to make sense of ‘Trumpese’ (japantimes.co.jp)

‘Lost in Trumpslation’: The trouble of translating ‘Trump speak’ into French (thelocal.fr)

President Trump in translation (K-international.com)

Smile and nod: Trump was not wearing translation device in Japan PM’s speech (theguardian.com)

Äppelkaka (recepten.se)

Torta de maçã (tudogusto.com.br)

Torta de maçã tradotta
Ingredienti:
Per l’impasto:
100 g di burro a temperatura ambiente
2 tuorli d’uovo
4 cucchiai di zucchero di cristallo o zucchero raffinato
2 tazze di farina (circa)
Per la crema:
500 ml di latte
1 lattina di latte condensato
2 cucchiai di amido di mais
gocce di estratto di vaniglia
Per la copertura:
3 mele sbucciate e tagliate a fette sottili
2 tazze di acqua
1 tazza di zucchero
1 scatola di gelatina di ananas
Procedimento
Per l’impasto:
Mescolare il burro, i tuorli e lo zucchero.
Aggiungere la farina gradualmente a formare un impasto che non si attacca nelle mani.
Con la pasta fare una forma di torta rotonda unta leggermente con burro e perforare l’intera superficie con una forchetta e cuocere in forno preriscaldato a temperatura medio/basso per la doratura dell’impasto, circa 15 minuti.
Per la crema:
Prendere tutti gli ingredienti e mettere sul fuoco. Mescolare fino a quando è tutto addensato.
Per la copertura:
In una pentola, mettere l’acqua e lo zucchero e cuocere.
Quando bolle, aggiungere le fette di mele tagliate finemente e cuocere per 2 minuti circa.
Rimuovere le mele con un mestolo forato e aggiungere la gelatina nell’acqua che resta nella padella, mescolando bene. Lasciare raffreddare. Mettere in frigorifero per 10 minuti.
Per il montaggio:
Mettere la crema fredda sulla pasta cotta al forno. Guarnire con le mele. Stendere la gelatina. Mettere in frigorifero, servire freddo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a

  1. wwayne ha detto:

    Mi hai fatto tornare in mente questo splendido film: https://wwayne.wordpress.com/2017/02/19/benedetto-il-giorno-che-ti-ho-incontrato/. L’hai visto?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...